Nel 2012 una curiosa placca fu apposta a Place Saint Sulpice, sulla facciata del Café de la Mairie, al numero 8, dove lo scrittore Georges Perec (1936 – 1982) stette, per tre giorni di seguito, per scrivere il suo Tentative d’épuisement d’un lieu parisien (Tentativo di esaurimento di un luogo parigino).

Gli spazi vuoti sulla placca richiamano la costrizione che si era imposto il membro dell’OuLiPo nel suo romanzo lipogrammatico La Disparition (La scomparsa), dove era scomparsa la lettera “e”.

La foto qui sopra sembra sfocata, ma in realtà c’è (o almeno c’era, quando sono andata io) tutta una parete di vetro che estende il locale del Café de la Mairie all’esterno, sulla piazza.

Linea 4 della metropolitana, fermata Saint Sulpice