Enciclopedica, universitaria e pubblica, la biblioteca Sainte-Geneviève, al 10, Place Sainte-Geneviève, nel V arrondissement di Parigi (di fianco al Panthéon), contiene le collezioni dell’antica Abbaye Sainte-Geneviève (l’attuale liceo Henri IV) e conserva tra 1,5 e 2 milioni di documenti che coprono tutti i campi del sapere: filosofia, psicologia, scienze sociali, scienze pure ed applicate, linguistica, arte, letteratura, geografia, storia, manoscritti e partiture musicali uniche dal Medio Evo al XVIII secolo.

Diventata monumento storico nel 1992, la biblioteca Sainte-Geneviève è stata costruita tra il 1844 e il 1850.

Henri Labrouste (1801 – 1875), architetto incaricato della sua costruzione, ne fece un prototipo di biblioteca pubblica: un edificio funzionale e innovativo grazie alla sua struttura metallica e simbolica.

Essa occupa il posto di uno dei più famosi collegi della Montagne Sainte Geneviève, conosciuto per la durezza della sua regola: al collège de Montaigu, fondato nel XIV secolo, Erasmo, Calvino e Ignazio di Loyola passarono una parte della loro vita.

Dietro la sua facciata molto austera si nasconde una grande sala di lettura a due navate sostenute da un’arcata metallica, simile alla sala degli Imprimés (stampati, in italiano) della biblioteca nazionale.

La biblioteca Sainte-Geneviève è accessibile a tutti ed è aperta dalle 10:00 alle 21:00, dal lunedì al sabato (esclusi i giorni festivi), con possibili orari specifici durante le vacanze scolastiche.

Dal lunedì al sabato, dalle 14:00 alle 18:00, ci sono delle visite guidate gratuite, aperte a tutti senza prenotazione, della durata di 10 minuti, destinate ai visitatori individuali o piccoli gruppi (massimo di 5 persone).

Per partecipare basta presentarsi all’accueil dei visitatori, nella hall principale: una persona accompagnerà il visitatore all’entrata della sala di lettura Labrouste.

Si può anche vedere il vestibolo dell’entrata, lo scalone d’onore, il Cabinet delle curiosità e la sala di lettura della Réserve (che era chiusa per restauro quando sono andata io, fine 2017).

Metro 10, fermata Cardinal-Lemoine, RER B, fermata Luxembourg