Il canale di Saint Victor

Nel suo corso inferiore, la Bièvre attraversava dei terreni che nel Medio Evo erano comuni alle due grandi abbazie della rive gauche: Sainte Geneviève, fondata nel VI secolo, e Saint Victor, creata nel 1114 a partire da un piccolo eremo frequentato, tra gli altri, dal famoso Abelardo. L'intesa tra le due abbazie non fu sempre [...]

Le origini della riviera della Bièvre a Parigi

Numerosi autori, senza prendere in considerazione riferimenti incontestabili, ritengono che il corso della Bièvre vive è opera umana, scavato sotto Henri IV per alimentare i mulini di Prés, di Croulebarbe e di Saint Marcel. Vi è tuttavia un verbale del 1665 redatto da Hachette e Danes, incaricati di capire le cause di un'inondazione, secondo il [...]

2019-09-17T14:04:53+00:00Origini|0 Comments

“Bièvre morte” e “Bièvre vive”

Nel suo corso parigino, la Bièvre si divideva in due bracci, chiamati Bièvre morte e Bièvre vive: la Bièvre morte era anche chiamata, in alcuni documenti, fausse rivière (in italiano potremmo tradurre con riviera finta, falsa) era quella che scorreva nel suo letto originario, in fondo alla vallata la Bièvre vive scorreva, invece, tre metri [...]

2019-09-03T08:19:03+00:00La Bièvre|0 Comments

Conflitto tra Senna e Bièvre

La vicinanza della Senna e della Bièvre, durante la preistoria, non fu una cosa serena e tranquilla. Nel neolitico (5000 anni a.C.) la Senna descriveva un grande arco tra l'attuale ponte di Bercy e quello dell'Alma, passando ai piedi delle colline di Belleville e di Montmartre. Per Paul Marie Duval, archeologo contemporaneo, una piena del [...]

Geologia e idrologia della Bièvre parigina

Perché la riviera della Bièvre era fangosa? Il suo letto si è formato tra l'era terziaria e l'era quaternaria negli strati argillosi del bacino parigino. Importanti depositi delle alluvioni, nelle due epoche, provenienti dai terreni sui quali la riviera scorreva, nel tempo hanno ricoperto il fondo della vallata su una larghezza di 150 metri alla [...]