Saint Denis, fu decapitato all’altezza del numero 11 di Rue Yvonne Le Tac, a due passi dalla Place de Abbesses, dove la cripta del Martyrium (che puoi vedere nella foto qui di fianco), aperta al pubblico gratuitamente tutti i venerdì dalle 15:00 alle 18:00 e i primi sabati e domeniche del mese con gli stessi orari, indica il punto preciso della decapitazione.

Qui vengono celebrate qauttro messe durante l’anno (con apertura al pubblico alle 18:30) per:

  • la festa di Saint Denis, il 9 ottobre
  • la festa di Sant’Ignazio di Loyola, il 31 luglio
  • l’anniversario del voto di Montmarte, il 15 agosto
  • la festa di san Francesco Saverio, il 3 dicembre.

Si raggiunge l’11, Rue Yvonne Le Tac grazie alla linea 12 della metropolitana, stazione Abbesses, stazione tutta da visitare e da scoprire (puoi trovare la sua storia e la sua descrizione cliccando qui).

Dalla foto qui di fianco sembra di trovarci di fronte ad una grande chiesa, ma in realtà oggi, da quel poco che sono riuscita a vedere dalla strada, sembra forse adibita ad uffici (ma è un mio parere personale, quindi prendilo con le pinze), mentre la cripta è una piccola cappella posta sotto il livello della strada, la cui entrata è di fianco a questa grande facciata, sulla sinistra (nella foto qui non si vede).

Questo luogo del martyrium sembra che sia stato consacrato alla preghiera e alla devozione a partire dal V secolo, ma fu solo più tardi, nel luglio 1611, che degli operai addetti alla riparazione di questa cappella dei Santi Martiri, scoprirono una grande sala sotterranea.

Il luogo fu subito chiamato martyrium e l’autorità ecclesiastica assicurava che il luogo preciso del martirio di Saint Denis era stato scoperto.

Si può vedere ancora oggi, all’interno, un bassorilievo del XIII secolo, datato “1252” (scritto in alto in numeri romani), con l’immagine della decapitazione del santo.

Questa pietra proviene molto probabilmente dall’abbazia benedettina primitiva edificata sulla Butte de Montmarte di cui resta, oggi, solo la chiesa di Saint Pierre de Montmartre.

All’interno della cripta ci sono anche altre tre placche e un quadro di Sant’Ignazio di Loyola.