La Descente de la Courtille, uno dei cortei carnevaleschi più famosi di Parigi, deve il suo successo alla persona più eccentrica di quanti ne hanno fatto il prestigio.

Adulato per i suoi scherzi, ammirato per le sue battute sarcastiche, che rendeva gelosi per il lusso che mostrava, Charles de La Battut, conosciuto come Milord l’Arsouille, ricchissimo beneficiario dalla grande immaginazione, portava con sé (tra il 1832 e il 1835), tutti gli abitanti di Belleville (nel XX arrondissement di Parigi) che facevano la bella vita e gli spacconi che diventavano tali per l’occasione.

Dopo una nottata di baldoria passata a nuotare in mezzo a fiumi di champagne, Milord l’Arsouille si piazzava sulla sua carrozza talmente sontuosa che era, da sola, uno spettacolo, e distribuiva a destra e a manca dolciumi, monete d’oro e battute memorabili.