Di origini polacche, Marie Sklodowska Curie (1867 – 1934) fu la prima donna a presentare una tesi di scienze fisiche nel 1903 (otterrà il voto più alto).

Lo stesso anno fu anche la prima donna a ricevere il premio Nobel della fisica insieme a suo marito Pierre Curie e a Henri Bacquerel per la scoperta degli elementi radioattivi.

Nel 1911, dopo la morte di Pierre, Marie vinse, sola, il premio Nobel della chimica per i suoi lstudi sul radio.

Ancora oggi è la sola donna ad aver ricevuto due premi Nobel.

Infine, nel 1935, sua figlia Irene e suo genero Frédéric Joliot ottennero il premio Nobel della chimica per i loro studi sulla radioattività artificiale.

Marie Curie, poi, è la prima donna entrata per meriti al Panthéon di Parigi (nel V arrondissement).