Con i suoi 23,357 km attuali, la linea 8 è la più lunga della metropolitana di Parigi dopo la linea 13.

Essa descrive un grande arco attraverso la capitale francese, da sud-ovest a sud-est.

La linea 8 passa la Senna tra Invalides e “Concorde” e la Marna tra “Charenton-École e École Vétérinarire de Maisons Alfort, in quanto la linea di Charenton è stata prolungata fino a Créteil.

Il tunnel sotto la Senna misurava più di 800 metri, dalla Rue de Constantine alla Place de la Concorde, nei pressi del Cours La Reine.

L’attraversamento del fiume era stato fatto tramite un Sistema di protezione termico che avanzava grazie a dei cilindri idraulici.

I due binari erano contenuti nella stessa galleria di 7 metri di diametro, che fu costruita in tre anni, dall’aprile 1908 al gennaio 1911.

Nel 1913 fu inaugurata la sezione Beaugrenelle – Opéra, prolungata nello stesso anno fino a Porte d’Auteuil.

Bisognerà aspettare il 1931 e l’esposizione coloniale del bosco di Vincennes perché il tratto da Richelieu-Drouot a Porte de Charenton venisse aperto al pubblico.

Nel solo nel 1937 fu inaugurata la stazione Balard.

Nel 1942 la linea fu portata dalla porta di Charenton a Charenton-École.

Il prolungamento verso Créteil fu segnato prima di tutto dall’attraversamento della Marna tramite un viadotto e l’arrivo della linea a Maisons Alfort nel 1972, poi a Créteil-L’Échat e a Créteil-Préfecture nei due anni successivi, per raggiungere, infine, Créteil-Pointe du Lac nel 2011.