La main de justice (mano della giustizia è il significato letterale dell’espressione) che vedi qui di fianco, in avorio, rame, oro e cammei, e in cui tre dita (due delle quali, indice e medio, attaccate insieme) sono sollevate, simbolizza il potere del re di esercitare la giustizia.

Come la corona e lo scettro, la main de justice è uno degli oggetti che simboleggiano il potere sovrano.

L’antica mano di giustizia fu distrutta durante la rivoluzione.

Questa fu creata nel 1804 all’occasione dell’incoronazione di Napoleone Bonaparte (‘1769 – 1821) dall’orefice Guillaume Martin Biennais (1764 – 1843) ed oggi si trova al Louvre.