Louis XI inventò la posta, Richelieu l’aprì al pubblico, ma il nome del parigino Jean Jacques Renouard de Villayer (1607 – 1691), consigliere al Parlamento e inventore della prima cassetta postale, è praticamente sconosciuto.

Tuttavia fu lui che, nel 1653, fece mettere delle cassette murali negli angoli delle principali strade di Parigi.

Già all’epoca i parigini apprezzavano di non dover più fare la coda nei rari uffici postali della capitale (che ammontavano a … quattro nel 1650), e le cassette si moltiplicarono rapidamente (ben 500 nel 1780).

Villayer creò anche un billet de port, in modo tale che sia il mittente della lettera e non più il destinatario ad assumersi il costo della spedizione.

Il primo francobollo francese fu stampato dalla Monnaie di Parigi il 1° gennaio 1849.