Sulla colonna di Place Vendôme, nel I arrondissement di Parigi, ci sono, in spirale, 76 scene che ci raccontano la campagna napoleonica del 1805, dalla sua partenza dal campo di Boulogne, in basso, fino alla battaglia di Austerlitz, in alto.

Mettendo in piano tutte queste scene in rilievo, si arriverebbe a coprire … 220 metri di lunghezza (un’enormità).

32 scultori sono stati necessari alla sua realizzazione.

Non bisogna meravigliarsi se gli uomini di Napoleone remavano su delle barche dall’aspetto di nave romana né che gli alberi della vallata del Danubio abbiano delle foglie di olivo: non si tratta né di goffi errori né di una rappresentazione vecchia e inopportuna, ma semplicemente di una parte ornamentale.

D’altronde la simbologia romana è ben presente nel regno di Napoleone: d’altronde l’intera colonna Vendôme si inspira alla colonna romana di Traiano.

E troviamo corazze, caschi e spade al posto della rappresentazione del cappotto militare, dei pennacchi, delle baionette e dei moschetti.

Se vuoi approfondire di più questo argomento e scoprire tutti i segreti della Place Vendôme, ti consiglio di cliccare subito qui per saperne di più.