Nel 2006 questo pannello informativo, che si trova davanti al Panthéon (nel V arrondissement di Parigi) fu oggetto di una violenta discussione durante una seduta del Senato.

Un deputato dell’Aube attirò l’attenzione dei Saggi in generale e del ministro delegato all’Insegnamento Superiore e alla Ricerca in particolare sul fatto che il pannello nomina il nome di una sola delle cinque donne che oggi riposano al Panthéon, cioè Sophie Berthelot, sposa del celebre chimico.

La seconda, Marie Curie (che nel 2006 era l’unica altra donna sepolta qui), non è affatto nominata: situazione anormale e riprovevole sia per un problema d’esattezza storica sia per le buone relazioni franco-polacche.

I senatori dovettero confessare la loro impotenza: nonostante le procedure amministrative effettuate alla mairie (il nostro municipio) di Parigi e al Centro dei monumenti nazionali dal ministro della Cultura e della Comunicazione, il pannello resta invariato.

La società privata JCDecaux (che si occupa di questi pannelli sparsi per tutta la città) promise, per calmare gli animi, di correggere l’errore nell’arco di un anno.

Ormai ne sono passati diversi senza che niente sia cambiato … almeno l’ultima volta che sono andata io (metà 2018) 🙂

Se vuoi approfondire di più questo argomento e scoprire tutti i segreti del Panthéon, ti consiglio di cliccare subito qui per saperne di più.