Nel tesoro della Cattedrale Notre Dame (nel IV arrondissement di Parigi) era conservata (prima dell’incendio devastatore del 15 aprile 2019) la mascella inferiore e una costola (provenienti dal tesoro di Charles VI, 1368 – 1422) di Saint Louis, in questo busto-reliqiario (foto bruttissima, ma era nell’ombra più totale, quasi da non vederlo nemmeno 🙁 ) d’argento eseguito dall’orefice Jean Alexandre Chertier (1825 – 1890) dopo il 1857.

Esso è stato realizzato su un disegno di Eugène Viollet le Duc (1814 – 1879, restauratore della Cattedrale di Notre Dame), ispiratosi al reliquiario gotico di Saint Louis eseguito dall’orefice Guillaume Julien per il re Philippe le Bel e offerto alla Sainte Chapelle nel 1306.

Nella vetrina che si trova proprio all’ingresso del tesoro si trovano alcuni oggetti appartenuti a Saint Louis: una tunica in lino, del XIII secolo (il fatto che manchi la manica sinistra era già stato segnalato nell’inventario del tesoro di Charles VI, nel 1418) e la disciplina con la quale il re si frustava per penitenza dopo essersi confessato.

Ci sono inoltre una medaglia commemorativa in bronzo dorato (1970) del VII centenario della morte di Saint Louis, un’incisione su rame della cassa che si trovava alla Sainte Chapelle e una copia di una pittura del XIV secolo in cui si vede Saint Louis che riceve la disciplina dalle mani del suo confessore (la pittura originale ornava l’altare della cappella inferiore della Sainte Chapelle).

Metro 4, fermata Cité