Il fregio degli arcieri (“frise des archers“), in mattoni di silicio smaltati e colorati che si trova al Museo del Louvre di Parigi e che potrebbe essere del 500 a.C., rappresenta un’armata di arcieri che portano lance, archi e faretre.

Questo fregio fu trovato in frammenti sparpagliati qui e là durante gli scavi realizzati sulla collina detta dell’Apadana, dove si trovava il palazzo del re di Persia, Dario I.

Rimessi insieme i pezzi, questo decoro permette di immaginare i fasti della corte.

Questo fregio potrebbe rappresentare l’immagine ideale del popolo persiano (ripetuto all’infinito) o, altra ipotesi, i diecimila soldati della guardia d’élite di Dario, soprannominata “gli immortali” da Erodoto.