L’hôtel particulier neoclassico d’ispirazione libera del numero 7 della Rue Cassini (nel XIV arrondissement di Parigi), occupato dal pittore Czernichowski ha, nella sua forma, la facciata più originale della via, che stupisce (ma, anche, affascina) per i contrasti che presenta.

Non sottomessa alle convenzioni dell’epoca, essa ha delle finestre spostate tra di loro, messe secondo una logica propria alla distribuzione delle stanze, ben lontana dal rigore necessario alla composizione di una facciata classica.

Qui pilastri, cornici, frontoni, modanature e volute animano questa facciata come delle note musicali: l’armonia, che non si basa sull’ordine, nasce dalla sua funzione.

Si possono distinguere le finestre del salone, arcuate, con una bella griglia in ferro battuto, quelle delle camere, semplici e rettangolari e quelle dell’atelier del pittore, sormontate da un frontone.

I lavori furono realizzati nel 1903 da Louis Süe (1875 – 1968) e dal suo collaboratore, l’architetto Paul Huillard.

RER B, fermata Port Royale

Metro 6, fermata Saint Jacques