I monumenti di Parigi danno rilievo alla città: imponenti, solenni o sacri, si stagliano nel paesaggio e sfidano i secoli, pieni di storia e di memorie.

Fotografati sotto tutte le angolature e ammirati a volte in modo superficiale, essi servono da punti di riferimento quotidiano ai parigini.

Tutto sembra già essere stato detto su di essi, essere stato scritto.

E invece …

Scommetto che questo sito saprà soddisfare le tue curiosità portando uno sguardo nuovo sui monumenti parigini.

Passando dall’uno all’altro, scoprirai un’infinità di aneddoti simpatici: particolarità architettoniche, cambiamento nell’uso, resti, dettagli morfologici, ecc.

Il tipo di finanziamento usato per la loro costruzione, ad esempio, a volte è veramente sorprendente: il Ponte-Neuf è stato costruito grazie ad una tassa sul vino, l’arco di trionfo dell’Étoile grazie ad una tassa sul grano, il Panthéon e Sant Sulpice grazie ad una lotteria e la chiesa del Sacré Coeur grazie ad sottoscrizione popolare.

Ma spesso i fondi destinati inizialmente ai vari progetti non bastavano, in quanto gran parte di quei soldi andavano a lavori di consolidamento del sottosuolo, pieno di ex cave di pietra.

E il destino degli architetti fu altrettanto travagliato: Soufflot, architetto dell’ex chiesa di Sainte Génévieve (oggi diventata il Panthéon) è morto nel 1780 prima della fine dei lavori; Servandoni, l’architetto di Saint Sulpice, ha visto le torri della chiesa distrutte e il suo progetto della piazza abbandonato; Garnier, poi, non fu nemmeno invitato all’inaugurazione della sua Opéra.

Al destino agitato di un edificio, poi, si aggiungono elementi concreti, palpabili e ben visibili: a mo’ di esempio possiamo citare la meridiana del cantiere del Louvre, le sculture medievali erotiche della Conciergerie, il grattacielo d’epoca Luigi XVI del Palais Royal, l’orologio trasparente dell’Istituto di Francia, le 200 conchiglie dell’arco di trionfo dell’Étoile, i sette errori del palazzo di Chaillot.

Ma tutto questo (e molto altro) potrai scoprirlo seguendo gli articoli che troverai su questo sito.