Quando César di Borbone (1594 – 1665), duca di Vendôme, figlio naturale di Henri IV e di Gabrielle d’Estrées, sposò, cedendo all’insistenza del padre, Françoise di Lorena, figlia del duca di Mercoeur, questa portò in dote un lussuoso hôtel particulier che lei stesa aveva fatto costruire nel 1603.

Questo hôtel divenne ben presto l’hôtel Vendôme.

Negli ultimi anni del XVII secolo, Luois XIV si convinse dell’interesse che avrebbe avuto il

fare, nello spazio occupato dall’hôtel Vendôme, una piazza che sarebbe di grande ornamento alla città di Parigi e di grande comodità per la circolazione nelle strade che sono vicine alla Rue Saint Honoré”.

Egli ordinò quindi l’acquisizione dell’hôtel e presto nacque la piazza che prese all’inizio il nome di Place Louis le Grand (riferito a Louis XIV).

Inoltre il Re è ben presente su tutti i balconi in ferro battuto, come puoi vedere nella foto che ho messo all’inizio di questo articolo.

Nel 1699 ci fu l’inaugurazione di una statua monumentale del re, opera di François Girardon.

Il 10 agosto 1792 il popolo fece cadere questa statua e la piazza ricevette l’appellativo di Place de Piques, nome che portò fino al 1799, data alla quale essa prese il nome dell’hôtel che aveva sostituito, anche se nel 1871, durante la Comune, per qualche tempo prese il nome di Internationale.

Nel 1803 Napoleone fece erigere nella piazza una colonna chiamata d’Austerlitz o de la Grande Armée, prima di prendere il nome di colonna Vendôme.

Costruita sul modello della colonna di Traiano e alta 44 metri, all’inizio fu sormontata da una statua di Napoleone rappresentato come un imperatore romano che tiene in mano una Victoire alata.

Nel 1814 questa statua fu fusa per fare quella di Henri (che oggi si trova sul Pont Neuf) e nel 1833 Louis Philippe la sostituì con un’altra rappresentazione di Napoleone (con tunica e cappello).

Nel 1871 la Comune distrusse l’intera colonna: il pittore Courbet, che già l’anno precedente aveva chiesto la sua rimozione, era a capo della folla.

La sua gioia, però, fu di breve durata in quanto il 30 maggio 1873 la colonna fu rimessa al suo posto e le spese della ricostruzione (350.000 franchi) furono pagate dallo stesso pittore.

La statua di Napoleone non fu rimessa nell’alto della colonna ed oggi si trova nella corte d’onore dell’Hôtel des Invalides.

Se vuoi approfondire di più questo argomento e scoprire tutti i segreti della Place Vendôme, ti consiglio di cliccare subito qui per saperne di più.