Fino all'inizio del XIX secolo, a Parigi i macellai abbattevano e tagliavano gli animali che vendevano (manzo, vitello, agnello, maiale, ecc ecc.) direttamente nel loro retro-bottega. Sébastien Mercier, nel suo Tableau de Paris, pubblicato nel 1782, denunciò a più riprese questi mattatoi artigianali, così come Prudhomme, nel suo Miroir de Paris del 1807. Soprattutto quello [...]