È a partire dal XII secolo che i pellegrini originari del nord della Francia, dell’Inghilterra, della Germania del Nord, dei Paesi Bassi, dei paesi scandinavi, della Polonia e da più lontano ancora, cominciano ad affluire in direzione della Galizia.

E tutti convergono verso Parigi per riprendere insieme la Via Turonensis.

Infatti nel medioevo le strade non sono sicure, i banditi aspettano al varco il pellegrino solo e disarmato, così facile da derubare, soprattutto perché di solito questo porta su di lui i soldi che gli saranno necessari per questo lungo percorso.

È più rassicurante, quindi, per il pellegrino di viaggiare in gruppo.

Così si attirano meno briganti, ci si sostiene a vicenda nei passaggi pericolosi, nelle situazioni difficili, nei momenti di stanchezza o di fatica, ci si incoraggia cantando e pregando all’unisono.

Et ultreia!